STILO (RC) – Chiesa di San Francesco (XVI° sec – …

STILO (RC) – Chiesa di San Francesco (XVI° sec – tardo barocco) e monumento a Tommaso Campanella “by night”
#Calabria

foto di Alessandro Pitaro

Nel centro della piccola piazza antistante l’antica chiesa di San Francesco, il monumento a Tommaso Campanella si presenta imponente e serio come serio fu colui che nacque “per debellare tre mali estremi: tirranide, sofismi e ipocrisia”. Il monumento di Ermete Gazzeri fu fatto costruire nel 1926 per volontà di Luigi Carnovale che dall’America, con filiale devozione, volle dedicare. Campanella è ricordato nella regione ed in tutta Italia per la sua celebre ribellione come apostolo anticonformista.
Ribellione che gli causò la prigione in carceri governativi per un lunghissimo periodo di tempo (27 anni).Nato nel lontano 1568. In pieno dominio spagnolo, trascorse la sua vita in diversi posti e morì poi a Parigi nel 1639.
Il monumento a lui dedicato lo raffigura seduto con il braccio poggiato sulla gamba che regge il mento mentre la stessa gamba inginocchiata è posta su due grossi volumi. La statua in bronzo fuso è collocata su un appropriato basamento in marmo. Gli Stilesi sono orgogliosi di attribuire la paternità all’illustre personaggio. anche se ciò ha formato oggetto di controversia con altri comuni, come Stignano, ove un altro busto a Tommaso Campanella figura posto dai concittadini. Il decreto del Ministero della Pubblica Istruzione Caleffi del 16.5.68, faceva presente che un fabbricato sito in comune di Stignano è da considerare di interesse storico “perchè casa natale del filosofo Tommaso Campanella (1568-1639), come si è potuto desumere da notizie dell’archivio provinciale di Napoli”.
D’altra parte, come asserisce Simone Molinero in una pubblicazione sul Campanella (edita dalla tipografia Samperi di Messina nel 1968) “Stilo nei secoli XVI e XVII aveva una estensione assai vasta, che comprendeva diversi comuni autonomi quali, ad esempio Stignano e Guardavalle”.

fonte: Comune di Stilo

Leggi tutto