Si stima un flusso di 10mila persone in arrivo dal …

La settimana scorsa abbiamo assistito all’arrivo in Calabria di quindici dirigenti asiatici: in gioco c’è un ponte aereo tra la terra di Mao e quella di Italo, per una collaborazione che potrebbe rivelarsi molto proficua, basti pensare che lo scorso anno ben 135 milioni di cinesi hanno viaggiato nel mondo per motivi turistici. La #Calabria dovrà “accontentarsi” di 10mila. È questo il numero di visitatori che approderanno nella nostra regione nelle prossime due stagioni, grazie all’accordo stipulato tra il governatore Oliverio e Zhang Chunlei, general manager di Cits, tour operator di Stato della Repubblica Popolare. In questi giorni sono arrivati proprio i top manager dell’azienda, per visitare quella che sarà la meta delle vacanze di migliaia di connazionali e che potrebbe aprire le porte a un bacino d’utenza inesauribile.
Dopo aver ammirato le bellezze di #Civita, #LeCastella, #CapoColonna e #ReggioCalabria, gli asiatici hanno chiuso il tour con #Pizzo e #Tropea. Ad attenderli all’ombra di Santa Maria dell’Isola il catering dei ragazzi dell’Istituto Alberghiero che hanno deliziato gli ospiti con preparati a base di #CipollaRossa e altre prelibatezze locali.

Leggi tutto